Messaggio di padre Thomas

12.03.2020

Cari bambini, genitori, sorelle e fratelli,

Pace e bene!

Sono cosciente delle preoccupazioni che nascono anche nella nostra comunità dalle notizie attuali che ci pervengono dai mezzi di informazione sul contagio da Coronavirus (COVID-19).
L’Italia, l’Austria e tanti altri paesi del mondo stanno affrontando le tragiche conseguenze scaturite da questa situazione di emergenza.
In questo momento ci è richiesto di adottare un comportamento responsabile. Noi tutti che abitiamo in Austria, siamo chiamati a seguire le indicazioni e le misure disposte dal Governo austriaco.
Tali misure sono condivise e sostenute dall'Arcidiocesi di Vienna (come indicato in questo link).
Potrete trovare indicazioni a riguardo del Coronavirus sul sito del ministero della salute austriaco.
Anche il sito dell'Ambasciata ci aggiorna sulla situazione a questo link. Le misure che ci vengono proposte hanno come scopo la protezione nostra, delle persone più deboli, degli anziani e di coloro che soffrono di altre patologie che rendono il loro sistema immunitario più esposto al pericolo di contagio.

Vista la gravità e l'emergenza della situazione, per quanto riguarda la nostra comunità vengono sospese le attività di catechismo, Agape, lectio divina e prove dei canti prima della Messa fino alla festa di Pasqua. La chiesa rimarrà ancora aperta per la preghiera personale. Saranno celebrate le Sante Messe in italiano negli orari stabiliti fino a diversa comunicazione di nuove direttive dalla Diocesi.
Al fine di distanziare le persone, la Messa prefestiva di sabato 14 Marzo sarà celebrata nella Chiesa grande.
Vi chiedo di scaglionare la Vostra presenza tra le due Messe (quella prefestiva e quella di domenica 15 Marzo) in modo da evitare assembramenti e mantenere la distanza tra le persone nei banchi.
Ricordo ancora ad ognuno di noi l'importanza del senso di responsabilità nei confronti di noi stessi e degli altri.
Consiglio ai fedeli con un sistema immunitario fragile di trovare una soluzione adatta alla propria condizione che li ponga al riparo dal pericolo di contagio.

A partire da lunedì 16 Marzo non verranno celebrate Messe alla presenza dei fedeli. Continuerò a celebrare la Santa Messa senza fedeli per l'intera comunità e per le vostre intenzioni di preghiera.
Potete rivolgervi a me per qualunque esigenza pastorale telefonandomi al numero 0676 6688 809.

Tanti nostri familiari si trovano in Italia. Alcuni hanno in Italia genitori anziani o malati, il compagno o la compagna, i figli; altri hanno parenti ed amici.
Questo momento è molto duro per loro e per noi che stiamo lontano da loro. Naturalmente questa situazione ci rattrista e ci fa vivere momenti di ansia e angoscia.
Vi sono vicino con la mia preghiera e condivido la sofferenza di ognuno di voi.
Alziamo i nostri occhi al Signore e affidiamo a lui tutte le persone che sono colpite dal COVID-19, tutte le persone che si impegnano nella cura dei malati e anche il nostro sconforto, scaturito in questo momento dalla nostra impotenza.
Accanto alle preghiere mi appello ad ogni fedele affinché remiamo tutti nella stessa direzione collaborando con le autorità civili.

Il Signore vi benedica e custodisca;
Faccia risplendere il Suo volto su di voi e vi doni la Sua misericordia;
Si volga su di voi e vi doni la Sua pace!


p. Thomas


Ogni giorno cercheremo di organizzare una diretta youtube dal convento di Alser Straße con la Santa Messa o un Rosario o il commento ad un brano della Bibbia. Potete trovare informazioni dettagliate a questo link.