Messaggio di padre Thomas

19.11.2020

Carissimi bambini e giovani, care sorelle e fratelli,

Pace e bene!

Spero che sia Voi che i Vostri famigliari stiate bene!

La pandemia "Covid-19" sta avanzando non solo da noi in Austria, ma in tutto il mondo. Per questo motivo, sabato scorso, il Governo austriaco ha emesso delle nuove restrizioni, di cui siete sicuramente informati.
Queste nuove regole hanno impatto anche sulla nostra vita religiosa. La conferenza episcopale austriaca, infatti, ha deciso, andando incontro alle misure proposte dallo Stato, di sospendere temporaneamente le celebrazioni liturgiche alla presenza dei fedeli.
So che il dover rinunciare al proprio nutrimento spirituale è una situazione dolorosa per ogni fedele. Le circostanze ci chiamano a questo sacrifico, diversamente infatti, i nostri Pastori non ce lo avrebbero chiesto.
Come nel primo periodo del "lockdown 1", costretti dalla situazione, trasmetteremo a partire dalla domenica prossima (22 Novembre) la celebrazione Eucaristica alle ore 11.30 in streaming attraverso il nostro canale Youtube.
Sono convinto che questo incontro intorno alla mensa del Signore Gesù Cristo ci aiuterà a vivere meglio e a superare questo periodo così difficile per tutti noi.
Le chiese, durante il giorno, saranno aperte per la preghiera personale. Le varie attività pastorali della nostra comunità saranno sospese ancora per qualche tempo. Vi assicuro la mia disponibilità per le vostre necessità spirituale. Potete contattarmi via telefono o e-mail.
In questo momento così duro, quello che può dare a noi e agli altri la forza e speranza è la preghiera. Raccomando alla vostra preghiera in modo speciale non solo tutte le persone che sono colpite dal virus e tutte le persone che si prendono cura di questi malati, ma anche tutte le persone che sono state colpite indirettamente da questo virus, persone disoccupate o che affrontano problemi economici legati alle conseguenze della pandemia.
Affidiamo l'umanità intera, le sue preoccupazioni, paure e disperazione alla Vergine Madre di Dio e a San Giuseppe e chiediamo la loro intercessione per tutti noi.

Il signore Vi benedica!

Vostro, p. Thomas